Terapia Sistemica

In questo tipo di terapia si attribuisce un ruolo importante alle relazioni attuali e passate del soggetto o dei soggetti coinvolti, prestando particolare attenzione alla storia familiare e all'impatto di essa sulla condizione attuale.

"Centralità della dimensione trigenerazionale": ll processo di comprensione dell'individuo e delle sue tappe di sviluppo è inserito in uno schema di interpretazione trigenerazionale, che permette di cogliere i comportamenti attuali, e quindi  anche i sintomi, come metafore relazionali, cioè come espressioni indirette di bisogni e coinvolgimenti emotivi del passato che tovano occasione e condizione per manifestarsi nelle relazioni presenti. La costruzione di nuovi legami affettivi e la propria evoluzione personale dipendono dalla possibilità di elaborare e separarsi da questi vincoli. (tratto da: ww.apf.it)

 

STRUMENTI TERAPEUTICI

Il Genogramma

Il genogramma è una visualizzazione grafica delle relazioni familiari di un soggetto, ma non si tratta di un semplice albero genealogico tradizionale. Infatti consente di visualizzare i legami fondamentali all'interno della famiglia, evidenziando ridondanze (ripetizioni significative), evoluzioni nel tempo di particolari relazioni, presenza di leggende o miti riguardanti i membri della famiglia, triangolazioni patologiche, ecc...  E' uno strumento di facile utilizzo che fornisce in breve tempo informazioni utili sulle dinamiche relazionali tipiche delle famiglie in oggetto e che consente ai soggetti di ampliare le proprie capacità autoriflessive, aprendo la possibilità di vedere con occhi diversi la propria storia.

La scultura familiare

La scultura familiare è una tecnica che consente l'espressione di idee ed emozioni attraverso l'uso del corpo e dello spazio; attraverso la sua creazione vengono ricreati in maniera simbolica i rapporti emotivi e gli stati d'animo tra i membri della coppia o della famiglia in questione. I membri della famiglia o del gruppo vengono modellati e posizionati in maniera tale da simboleggiare le modalità relazionali consuete, così come sono percepite dallo "scultore"; ciascun partecipanti avrà a sua volta la possibilità di rappresentare la propria visione e i propri vissuti. Grazie a questo strumento terapeutico eventi del passato, atteggiamenti attuali e giochi relazionali possono essere percepiti, sperimentati e meglio compresi dai membri della famiglia coinvolti. Ciò porta necessariamente alla nascita di nuovi significati e a nuove rappresentazioni delle dinamiche familiari, che guideranno l'auspicato cambiamento.

 

In generale la possibilità di evidenziare i modelli di funzionamento tipici della propria famiglia può consentire di gettare le basi di un cambiamento consapevole, basato su scelte libere dai condizionamenti del passato.

Una psicoterapia può aiutare a fare pace con il proprio passato, soprattutto quando questo viene vissuto come qualcosa da cancellare o nascondere; può inoltre portare ad una nuova comprensione di ciò che è stato tramandato in eredità dalle generazioni precedenti, operazione indispensabile per riscrivere la propria storia individuale, di coppia o di famiglia.